Business Unusual Blog

Usabilità e appunti per un'informatica post-autistica

Archive for aprile 2010

Specchiarsi negli occhi degli altri

Posted by Walter su venerdì, 30 aprile 2010

Qualche sera fa ero alla proiezione de “Giallo a Milano”, uno splendido documentario di Sergio Basso.

Come sempre succede, un film che parla di “altri” è soprattutto un modo per capire qualcosa di sé. C’è stato un episodio del film che mi ha fatto gelare il sangue per la crudezza con cui dice a noi italiani cosa è diventato il nostro Paese.

Ho dovuto sincerarmi con il regista che la battuta fosse genuina, e non frutto degli autori. Siccome genuina lo è, la riporto.

Scena: marito e moglie, operai, a letto discutono se convenga tornare in Cina. Sono in Italia da molti anni, il figlio lo stanno crescendo i nonni laggiù. Il marito sarebbe per rientrare. La moglie obietta:

Vedi, ormai la Cina è più avanzata. Per stare là, devi avere una bella testa. Qui, lavoriamo sodo, ed è abbastanza.

In una frase c’è tutta l’Italia;  c’è il suo disprezzo dell’intelligenza, un Paese in cui il solo valore è il successo economico a prescindere.

Un Paese che trasuda l’orgoglio di essere ignoranti come scelta di vita, ma dove se hai una laurea e magari parli le lingue devi dirlo un po’ scusandoti, non sia mai che qualcuno si senta offeso. Se poi non solo hai una competenza ma pretendi di mettere in discussione lo statu quo sei automaticamente un sospetto, un rompicoglioni, uno che non sta al suo posto. Il tuo posto c’è già, qualcuno lo ha deciso per te, secondo da dove vieni e soprattutto chi conosci.

Ecco, in Italia devi saper stare al tuo posto, piegare la schiena e sorridere in attesa di qualche benevolente favore. Forse è per questo che non mi sento al mio posto.

Grazie a Sergio Basso e a Shi Yang, il protagonista.

Annunci

Posted in Business unusual, Tacchi, Dadi e Datteri | 1 Comment »

Come fare business networking offline 2: il partecipante

Posted by Walter su venerdì, 23 aprile 2010

mano tesa in benvenutoQuando partecipi a un incontro di business networking non hai meno responsabilità e rischi di chi organizza l’incontro.

A questi incontri non vai per “trovare nuovi amici” o per passare una serata in compagnia, anche se entrambe le cose sono possibili (e graditi) effetti collaterali: questi incontri ti servono a generare opportunità professionali, (dette anche “di business” se vuoi un’immagine da Vero Uomo d’Affari). Detto in altri termini, è lavoro, non svago.

Quindi, affonta gli eventi di business networking come faresti con qualsiasi altro impegno di lavoro: preparazione, serietà e correttezza professionale.

Queste sono le regole Vannine per dimostrare che partecipi all’evento portando serietà e professionalità e distinguerti da chi non sapeva come altrimenti passare la serata.

  1. Iscriviti
  2. Sii puntuale
  3. Sii gentile, non opportunista
  4. Porta il badge per essere riconosciuto, non per fare il figo
  5. Dai il biglietto da visita
  6. Presentati in modo professionale
  7. Non monopolizzare
  8. Non tirartela, siamo tutti principi in esilio
  9. Mantieni i contatti
  10. Vieni per dare, non per ricevere

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Business unusual, Come fare | 1 Comment »