Business Unusual Blog

Usabilità e appunti per un'informatica post-autistica

Blogsit this! (aka personale e non cedibile)

Posted by Walter su lunedì, 26 giugno 2006

Questo articolo di Repubblica parla di blogsitter, una professione apparentemente emergente. Il sito/servizio cui l’articolo (editoriale? 🙂 ) si riferisce senza nominarlo è l’omonimo blogsitter.net.

Io ritengo che il valore di un blog (sto parlando di blog, non di un generico feed RSS) sia nell’essere personale e aperiodico.

Mi spiego meglio: io vado sul tuo blog perché mi interessa il mondo visto con i tuoi occhi, non con quelli del tuo addetto stampa. Ti leggo, ti scrivo e mi rispondi. One to one, come si dice.

L’idea di tornare all’intermediazione mi semba di una superficialità inconcepibile, ma sarei pronto a scommettere che in questo nostro povero Paese di gente e Aziende tanto importanti e tanto impegnate saranno in molti a volere il blog per poveri di spirito, in outsourcing; anche perché, come accadeva qualche anno fa con i siti Web, “non so esattamente cosa farmene, ma ce l’hanno tutti…”.

Blog sitter: il tuo blog personale con la personalità di qualcun altro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: